MAGAZINE 365G
Due cani che giro interno a una femmina in calore
Consigli del veterinario

Cani in calore: tutto quello che bisogna sapere

Hai una bellissima cagnolina di 9 mesi. Sei in giro per la città e ti senti osservata da tutti i cani del circondario: abbaiano e uggiolano alla sua vista, se sono al guinzaglio tirano per avvicinarsi e, se sono liberi, si avvicinano annusandola in modo molto insistente.
Può voler dire solo una cosa: è in calore! Come devi comportarti?

Se anche volessi fare delle cucciolate (ma attenzione, senza assistenza del tuo Medico Veterinario è proprio sconsigliato farlo) è bene ricordare che il primo calore non è assolutamente un buon momento per iniziare la riproduzione della tua cagnolina.

Quindi fai attenzione a che non venga coperta e continua a leggere per capire cosa dovrai fare.

I CANI MASCHI VANNO IN CALORE?
Partiamo con il dire che il cane maschio non va in calore. Solo la femmina ha un periodo preciso in cui può riprodursi, mentre il maschio ha la possibilità di accoppiarsi sempre.

Ciononostante, molti proprietari sono convinti che anche il maschio viva questo periodo e in parte è vero, perché il maschio “subisce” e sente l’odore delle femmine in calore cambiando radicalmente il suo comportamento.
Quindi, se nelle vicinanze è presente una femmina in calore, anche il maschio entrerà in “modalità accoppiamento”.

COME SI COMPORTA IL MASCHIO CHE SENTE IL CALORE DELLA FEMMINA?
I cani di sesso maschile possono avere delle manifestazioni, a volte, molto evidenti:

  • abbaiano e uggiolano davanti alla porta o alla finestra (come a chiedere di uscire)
  • sono abbattuti
  • diventano inappetenti.

Se sono fuori, potrebbero mettere il naso a terra e cercare la traccia della femmina in calore cercando di scappare, senza avere alcun interesse per altro.

Cani maschi in allerta

COME SI MANIFESTA IL CALORE NELLA FEMMINA?
Il periodo in cui la femmina può riprodursi ha diverse fasi che mostrano comportamenti e segni differenti a seconda dello stadio.
L’inizio delle perdite ematiche rappresenta l'inizio del calore anche se non corrisponde esattamente al momento in cui la femmina accetta il maschio, periodo definito “estro”.

Dalle prime perdite ematiche al momento in cui la femmina è pronta e ricerca il maschio passa un periodo variabile: in media una decina (3 - 21) di giorni.
Questo periodo, chiamato proestro, precede l’estro vero e proprio che dura altrettanto ed è il periodo in cui c’è il rischio che la femmina venga coperta con conseguente gravidanza indesiderata.

CALORE NELLA FEMMINA, QUANDO ARRIVA IL PRIMO?
Di solito la femmina va in calore la prima volta, a seconda della taglia, dagli 8 agli 11 mesi e più di età. Può capitare, però, che il primissimo non dia manifestazione alcuna, definendosi così “silente”.

PRIMO CALORE, COME COMPORTARSI?
Se sei alla prima esperienza con la tua femmina ed è arrivato il primo calore è bene che tu sappia che devi prestare molta attenzione se non vuoi perdere la tua piccola amica (perché cercherà di scappare) o ritrovarti una cucciolata senza saperlo.

Le cagnoline, finito il periodo delle perdite ematiche, vivono un periodo in cui hanno, come unico scopo, quello di procreare.
Per questo potrebbero:

  • perdere l’appetito
  • cambiare comportamento
  • diventare più irrequiete

Ecco perché dovrai portare pazienza e attendere che il periodo passi, facendo attenzione a che non riesca a scappare.

Se vive in giardino, abbi cura che non possa essere raggiunta da altri cani che, scavalcando le recinzioni, potrebbero coprirla.

Cancelli e cancelletti, sempre ben chiusi e, se hai un maschio intero in casa, devi tenerlo separato per tutto il periodo, fino a che non vedrai che non c’è più alcun tipo di interesse reciproco.

Attenzione a separarli anche se il maschio è castrato, soprattutto se è stato operato in tarda età.
Nel periodo centrale dell’estro potrebbero infatti scatenarsi giochi anche violenti, con grande stress da parte di entrambi.
Quindi, meglio evitare che stiano insieme costantemente, anche se non ci sarà il rischio che possano accoppiarsi.

COME ACCORGERSI CHE È IL MOMENTO FAVOREVOLE PER L’ACCOPPIAMENTO?
Di solito, se la femmina è pronta per essere coperta, ha un atteggiamento inequivocabile nei confronti del maschio: sposta la coda mostrando i genitali e si gira per farsi annusare.
Un altro modo che avrai per rendertene conto è proprio il comportamento “molesto” di tutti i cani maschi del vicinato.

Infine, un ultimo consiglio.
Quando iniziano le perdite di sangue, rivolgiti al tuo medico veterinario.
Egli saprà darti consigli sui futuri controlli da fare e su come interpretare eventuali segni di comportamenti parafisiologici conseguenti al mancato concepimento (come la falsa gravidanza), oppure su possibili patologie che potrebbero insorgere al temine del ciclo riproduttivo, come la piometra.

Articoli simili

Tutti gli articoli
Cane sulla neve con pallina in bocca
Consigli del veterinario

Artrosi nel cane

leggi tutto
Cane che non vuole mangiare le sue crocchette
Consigli del veterinario

Alimentazione del cane: alcuni consigli

leggi tutto
Cane steso con problemi intestinali
Consigli del veterinario

Problemi intestinali nel cane

leggi tutto
Coppia di cani insieme ai proprietari
Consigli del veterinario

Sterilizzazione del cane

leggi tutto
Veterinario guarda pelo del cane
Consigli del veterinario

Dermatite seborroica nel cane

leggi tutto
Veterinario che controlla l'orecchio del cane
Consigli del veterinario

Otite nel cane: cause e rimedi

leggi tutto

>>Entra
a far parte
del club 365G
REGISTRATI!
>>