MAGAZINE 365G
Parassiti e malattie

Cani in famiglia e pulci: come accorgersi e come gestire il problema

Cammini tranquillamente per i giardinetti della tua città, quando, d’un tratto, Fido si blocca e inizia a rincorrersi la coda, finendo col sedersi e mordersi furiosamente la groppa.

COSA SARÀ MAI?

Potrebbe essere stato morso da una pulce.

Le pulci sono piccoli insetti con una straordinaria capacità di saltare sul cane per pungerlo.
Quando lo fanno, il tuo cane potrebbe avere una reazione di prurito così intensa da sembrare una specie di convulsione.
Sono difficili da vedere e, per questo motivo, è necessario cercare le tracce del loro passaggio sul manto.

Lasciano piccoli residui marroncini, simili a terriccio attaccato al pelo.
Se si staccano da esso e si poggiano su della carta bianca e vengono inumiditi, magicamente si sciolgono in una macchia rossastra.

Se, invece, riesci a vederle sono piccole e marroncine.

Il prurito provocato dalle pulci è localizzato soprattutto sulla groppa, alla base della coda, proprio all’altezza della sua attaccatura o sui fianchi.

È un problema piuttosto grave, non soltanto perché le pulci potrebbero mordere anche i membri della tua famiglia, ma anche perché spesso, sono portartici di vermi intestinali che potrebbero infestare anche i tuoi bambini.

IL MIO CANE HA LE PULCI, COME POSSO RISOLVERE IL PROBLEMA?

In caso si abbia il sospetto o certezza della presenza di pulci è essenziale rivolgersi al proprio medico veterinario che troverà la soluzione più idonea alla situazione.

Esistono, infatti, diversi prodotti in varie formulazioni: shampoo, spot on, collari, spray, compresse, che potranno essere utilizzate in combinazione o singolarmente a seconda della gravità dell’infestazione.

Anche l’ambiente in cui vive il cane deve essere trattato; la casa è infatti il serbatoio più importante per le infestazioni da pulci. E se hai un giardino, fai attenzione, potrebbe esserci la necessità di disinfestare anche quello.

SAPEVI CHE I TOPI POSSONO AVERE LE PULCI?

Insieme agli animali randagi e selvatici sono i maggiori portatori di parassiti. Se il cane vive pacificamente con altri animali come i gatti, devi trattare anche loro, rivolgendoti sempre al tuo medico Veterinario che ti indicherà il trattamento più idoneo per una specie e per l’altra.

COME PREVENIRE L’INFESTAZIONE DA PULCI? 

La prevenzione contro le pulci è un trattamento che deve essere indicato dal tuo medico veterinario al quale devi rivolgerti per risolvere e non far insorgere il problema. Ricorda che le pulci, come le zecche, sopportano facilmente le basse temperature: il trattamento, quindi, per essere efficace deve essere protratto durante tutto l’anno.

Articoli simili

Tutti gli articoli
Pic nic su erba - Zecche all'aperto
Parassiti e malattie

ZECCHE: LA CORRETTA PROFILASSI ALL’APERTO

leggi tutto
Cane con PULCI
Parassiti e malattie

COME AFFRONTARE IL PROBLEMA DELLE PULCI IN CASA

leggi tutto
Filaria dei cani
Parassiti e malattie

FILARIOSI DEL CANE

leggi tutto
MALATTIA DI LYME NEL CANE
Parassiti e malattie

MALATTIA DI LYME NEL CANE

leggi tutto
Piroplasmosi nel cane
Parassiti e malattie

PIROPLASMOSI UNA MALATTIA TRASMESSA DALLE ZECCHE

leggi tutto
EHRLICHIOSI NEL CANE
Parassiti e malattie

EHRLICHIOSI NEL CANE

leggi tutto
Parassiti e malattie

Vermi polmonari nel cane: sintomi e cura

leggi tutto
Parassiti e malattie

Vermi intestinali nel cane: cosa c’è da sapere e come agire al meglio

leggi tutto
Parassiti e malattie

Thelaziosi: un parassita oculare che potrebbe colpire anche l'uomo

leggi tutto
Parassiti e malattie

Zecche nel cane: come riconoscerle e come affrontare il problema

leggi tutto

>>Entra
a far parte
del club 365G
REGISTRATI!
>>